Candele giapponesi: i pattern più importanti


Interpretare i pattern più importanti delle candele giapponesi o candlestick pattern fanno in modo di riconoscere possibili sviluppi futuri nel trend.

Esistono almeno 40 pattern tra i più importanti.

Prima di distinguere pattern e configurazioni specifiche delle candele giapponesi, facciamo un po’ di chiarezza.

Si possono avere infatti 2 categorie di pattern principali:

  • Pattern di Continuazione: essi preannunciano la continuazione del trend;
  • Pattern di Inversione: essi preannunciano o l’interruzione o l’inversione del trend.

Queste 2 categorie poi possono essere a loro volta scomposte in 2 tipi di pattern:

  • Pattern rialzisti
  • Pattern ribassisti

Saper decifrare i pattern e il significato delle candlestick giapponesi, se predittivo di rialzi o ribassi, è importante e ci permette di agire di conseguenza.

Hammer pattern

Il nome di questa figura la rappresenta alla lettera, in tutto e per tutto sembra un martello.

Si tratta di una figura di inversione di tipo rialzista che si forma, pertanto, durante i down trend.

È formato da una sola candela giapponese dal corpo piccolo e lunga, lower shadow (ombra inferiore).

Il colore generalmente non è importante, ma se è verde è un segnale in più della positività e validità dell’inversione vicina.

L’hammer rientra all’interno della categoria delle candele giappoesi che vengono chiamate umbrella lines.

Le umbrella lines sono dei modelli di candele giapponesi formate da una sola candela,

si possono verificare dopo un up trend o dopo un down trend e in questo caso la loro caratteristica è che hanno una lunga lower shadow e un piccolo real body:

  • Quando si formano dopo un down trend vengono chiamate hammer
  • Quando si formano dopo un up trend vengono chiamati hanging man

Inoltre, l’hammer è un pattern che rientra nella categoria umbrella lines che in giapponese viene chiamato “takuri”.

La lunga lower shadow, in pratica il bastone del nostro martello, dovrebbe essere almeno due volte più lunga del corpo, più è lunga, più si ha un segnale forte.

La upper shadow, invece, non dovrebbe esserci o se c’è dovrebbe essere veramente piccola.

L’hammer è una figura, oltre che semplice nella sua rappresentazione, anche nel suo utilizzo.

Questo pattern non ha bisogno di successive conferme ed è valido anche se si forma dopo piccoli ribassi di breve termine.

Ecco come si presenta l’hammer, trend di provenienza ribassista e subito dopo inversione a rialzo.

Inverted Hammer pattern

La forma della candela è quindi la stessa, ma cambia il trend di riferimento, pertanto le caratteristiche sono:

  • L’hammer pattern di tipo inverted è quindi di inversione formato da una sola candela con un real body piccolo
  • Un’upper shadow lunga almeno il doppio del real body
  • L’assenza della lower shadow o comunque una molto piccola

Il colore non è rilevante sull’efficacia del pattern, certo che se trovi un real body verde è preferibile ad un real body rosso, ma comunque non fa molta differenza.

La presenza di questa lunga upper shadow è un segnale di debolezza da parte dei tori, in quanto i tori nella giornata non sono riusciti a mantenere i prezzi alti e la loro forza è stata immediatamente riassorbita dagli orsi.

L’inverted hammer necessita quindi di conferma come accade nell’hanging man.

Dato che è un pattern formato da una sola candela è più probabile trovarlo su minimi di movimenti secondari.

Quindi in realtà è più difficile trovarlo sulle inversioni più importanti ed è pertanto più facile trovarlo dopo una correzione di un trend rialzista invece che sui minimi storici.

Se il real body non è presente la candela diventa ovviamente una gravestone doji.

Una domanda che viene spontanea è:

Se la lunga upper shadow è un segnale di debolezza dei tori e di forza degli orsi, perché questo modello è un modello di inversione rialzista?

La risposta sta proprio nell’attesa della rottura del massimo dell’upper shadow, attendiamo la rottura del massimo dell’upper shadow.

Questo perché tutti gli orsi che in questa candela si sono posizionati short, se nei giorni successivi i prezzi non fanno nuovi minimi ed iniziano a galleggiare in quest’area indicata, saranno temporaneamente in loss.

Gli orsi che invece si sono posizionati sull’upper shadow staranno soffrendo delle perdite, altri saranno in pari ma inizieranno ad essere nervosi e dove andranno a mettere lo stop loss?

Probabilmente sopra il massimo dell’upper shadow.

Quando i prezzi supereranno i massimi dell’upper shadow scatterà una corsa alla ricopertura e quindi gli orsi ricopriranno le posizioni che andranno ad alimentare il rialzo.

Se a questo rialzo si aggiunge anche una crescita della domanda, allora il movimento può essere veramente lungo e importante.

 

Hanging Man pattern

A differenza dell’hammer, l’hanging man nelle candele giapponesi indica una inversione, ma di tipo ribassista e necessita di un uptrend per potersi presentare.

Come si manifesta sul nostro grafico a candele?

Graficamente è identico all’Hammer, quindi, piccolo corpo, lunga lower shadow e idealmente nessuna upper shadow.

il colore? Anche in questo caso in maniera affine all’Hammer non è molto importante, ma se c’è, essendo una figura ribassista, se è rosso allora il segnale è più affidabile.

A differenza del martello, però, il nostro impiccato ha bisogno di una conferma della sua dipartita e inversione del trend.

Generalmente la conferma dell’inversione che si ha il giorno dopo, visto che la lower shadow lunga indica la forza dei compratori.

Perciò il giorno dopo è necessario che la candela successiva chiuda sotto il minimo della lower shadow dell’hanging man, ecco su un grafico di un titolo reale come si presenta.

Differenze fra Hammer e Hanging Man pattern

Ci sono alcune differenza con l’hanging man (l’equivalente dell’hammer che però si forma sui massimi) e alcune peculiarità dell’hammer rispetto all’hanging man stesso:

  • L’hammer è valido anche quando si forma dopo piccole discese di breve termine, mentre l’hanging man è valido solo quando si forma dopo lunghi e soprattutto estesi movimenti rialzisti, specialmente quando si forma sui massimi storici.
  • L’hammer non necessita di successive conferme, e di conseguenza dopo aver visto il formarsi dello stesso possiamo andare ad aprire una posizione il giorno dopo.
  • L’hanging man invece necessita di una conferma il giorno dopo, questo perché la lunga lower shadow è un segnale di forza da parte dei tori e questa peculiarità di forza dell’hammer non si riscontra invece nell’hanging man.

Ecco una raffigurazione delle differenze.

Commenti