Capo Vaticano: la perla della costa tirrenica calabrese


Capo Vaticano è un vero e proprio paradiso terrestre che si affaccia sulla costa tirrenica calabrese, che vanta una delle spiagge più belle d'Italia, un mare cristallino e fauna e flora tutte da scoprire

.

Tra il golfo di Sant’Eufemia e quello di Gioia Tauro, si colloca il piccolo comune di Ricadi, in provincia di Vibo Valentia. A dividere i due golfi, il promontorio di Capo Vaticano, che raggiunge un’altezza massima di 124 metri ed è costituito da uno speciale granito bianco-grigio, abbastanza raro per le sue caratteristiche geologiche. Famosa località balneare, ospita spiagge incantevoli e un mare turchese che ricorda paesaggi di lontane isole esotiche. Non a caso, la sua spiaggia è stata eletta la terza più bella d’Italia e tra le cento più belle del mondo dalla rivista “Les Grands Voyageurs”. Non è raro trovarvi conchiglie tipiche dei mari tropicali, ma anche denti di squalo, coralli e i suoi famosi clipeastri, echinidi dalla forma piramidale oggi estinti.

Le spiagge di Capo Vaticano effettivamente precedono la fama di Ricadi, tanto da far considerare questo paradiso terrestre come una località a sé stante: la sabbia è bianchissima e gli scorci da mozzafiato.

Quella di Grotticelle è certamente la baia più suggestiva, ma non meno affascinanti sono quelle di Formìcoli e Riaci. Di sconvolgente bellezza anche i fondali marini, ricchi di fauna ittica non comune, particolarità che attira non solo bagnanti, ma anche sub italiani e stranieri. A proposito di turisti, ad affollare Capo Vaticano, soprattutto durante la stagione estiva, vi sono tantissimi stranieri. Probabilmente, sono anche i prodotti che questa terra produce a creare interesse verso il luogo: proprio Capo Vaticano è considerato il miglior produttore della famosa cipolla rossa più spesso associata alla città di Tropea (a cui è vicinissimo), il cui sapore dolce impossibile da replicare è dovuto a delle particolari sostanze contenute nel terreno, caratteristica che rende la cipolla prodotta qui ricercatissima sul mercato non solo nazionale.

paesaggi mozzafiato che il promontorio offre sono un’altra caratteristica di Capo Vaticano: il cielo e il mare sembrano fondersi tra loro, e le Isole Eolie appaiono nitide, quasi vicinissime agli occhi di guarda. Quasi naturale innamorarsi di questo spettacolare angolo di paradiso: capitò anche al famoso scrittore veneto Giuseppe Berto, che non riuscì a separarsi da questo luogo dopo averlo visitato. In uno dei suoi libri scriveva: “ll tratto di costa che culmina in Capo Vaticano è pieno di storia e di bellezza. Si potrebbe chiamare Costabella con un pizzico di rimpianto e nostalgia”.